Italy on english version Italia in italiano Italia en espa˝ol
Welcome to 1┬░ Italian Business Area Italy regions landscape world links sviluppo siti web Music, Cinema, arts, appointments, culture

1┬░ Area Aziende Italiane

Bookmark and Share

Europa / Malesia / Sepang / / Sepang

Motocicli / Associazioni / Notizie

Ultime test per il moto mondiale 2012 a Sepang

Dal 28 Febbraio al 1 Marzo in Malesia

Ultime test per il moto mondiale 2012 a Sepang

Si sono svolti la scorsa settimana gli ultimi test in Malesia, sul circuito di Sepang per il Motomondiale 2012; purtroppo condizionati dal mal tempo non hanno portato i risultati sperati per i piloti Ducati, qualche problema per i piloti Honda e una buona progressione delle Yamaha che, anche se sempre dietro le Honda di Stoner e Pedrosa, mostrano un potenziale di tutto rispetto.

Stoner ha come al solito ucciso la gara anche in questi test , con il tempo di 2'00''473 seguito da Pedrosa, 2'00''648, l'ottimo Andrea Dovizioso al primo anno in Yamaha con 2'00''802, il miglior pilota delle casa dei tre diapason, precedendo il pilota N1 Yamaha Lorenzo che ha fatto segnare il tempo di 2'00''877.
Di seguito :
-------- Cal Crutchlow (GB) Yamaha Tech3 2'00''986
-------- 6. Hector Barbera (SPA) Pramac Racing Team 2'01''231
-------- 7. Alvaro Bautista (SPA) Honda Gresini 2'01''275
-------- 8. Ben Spies (USA) Yamaha Factory Racing 2'01''432
-------- 9. Stefan Bradl (GER) LCR Honda 2'01''492

-------- Valentino Rossi si ferma al 10 tempo con 2'01''550 , seguito dal compagno di squadra Nicky Hayden 2'01''609

Al di la dei tempi registrati, il quadro della situazione Ŕ attualmente questo

Honda rimane la moto da battere, forse pi¨ per i piloti che per il mezzo in se stesso, alcuni problemi riscontrati sui motori, che hanno fatto rientrare le moto in Giappone ala fine dei test, pur dichiarando che il tutto rientrava nel programma, un grosso problema di saltellamento della ruota anteriore, che dovrÓ essere sicuramente risolto se si vuol avere la moto per competere su tutte le pista del mondiale.

Ducati ha migliorato il distacco migliorando e la parte elettronica, ma il mal tempo non ha dato la possibilitÓ di effettuare i test sperati, portando a considerare le tre giornate in maniera negativa; si ha in oltre la certezza di non avere il telaio ottimale, Ŕ infatti in sviluppo un nuovo telaio che dovrebbe essere a disposizione per Maggio.

Yamaha a oggi la moto pi¨ equilibrata e costante, pochi problemi, non lontanissima dai primi due piloti Honda; ma questi risultati sono risultati test, in gara si sa pi¨ che un giro veloce conta la costanza.

https://twitter.com/ValeYellow46

Fonte: https://twitter.com/ValeYellow46