Italy on english version Italia in italiano Italia en espa˝ol
Welcome to 1┬░ Italian Business Area Italy regions landscape world links sviluppo siti web Music, Cinema, arts, appointments, culture

1┬░ Area Aziende Italiane

Bookmark and Share

Europa / Italia / Arezzo / Valdarno / Bucine

Eventi / Spettacolo / Musica

NE PAS COUVRIR! 2013: L'ottavo peccato capitale 27, 28, 29 e 30 Giugno

IL FESTIVAL DELL'ARTE SOTTO LE STELLE, SULLE COLLINE TOSCANE

NE PAS COUVRIR! 2013: L'ottavo peccato capitale 27, 28, 29 e 30 Giugno

27, 28, 29 e 30 Giugno 2013, questi i giorni in cui il suggestivo palcoscenico naturale delle ex Cave di Santa Maria a Levane (AR) sarÓ animato da band del panorama musicale Nazionale ed Internazionale: Dub Mafia, Noyz Narcos, De Niro, The Cyborgs, Linea 77, RockIT AllStarz, The Venkmans, Sycamore Age.

Come consuetudine la manifestazione si aprirÓ Giovedý 27 con la cena a scopo benefico, il cui ricavato contribuirÓ alla costruzione di un centro per bambini orfani e portatori di handicap a Duje, in Bosnia; progetto promosso dai sei Comuni della zona del Valdarno.

L’ouverture del palco spetterÓ a Le Fumenta di Aldebaran, originale e giovane band folk/jazz valdarnese; sarÓ poi il turno dei Wonder Vincent, gruppo perugino dal rock'n'roll diretto e carnale.

Ad inaugurare il palco di Venerdý 28 sarÓ un altro gruppo rock del Valdarno, i Blusnipers, che passerÓ poi il testimone a Lapo Raggiro, artista che da 10 anni rappresenta l’hip hop fiorentino rappando e producendo beat. Si vola poi in UK con il mood incalzante dei Dub Mafia, fronteggiati dalla cantante Eva Lazarus, la band di Bristol Ŕ composta da cinque elementi e fonde drum&bass, dub, dubstep, garage e bashment con la rigorosa politica dell’assenza di basi musicali.

Finalmente Ŕ il turno di Emanuele Frasca, alias Noyz Narcos, il rapper che da dieci anni si sta facendo strada per le sue collaborazioni “atipiche”, le atmosfere oscure dei beat e le liriche imperniate sul disagio esistenziale. Degrado urbano e immaginari orrorifici sono affrontati con crudezza, cinismo e totale disincanto, un punto di rottura rispetto a tutte le compilation di rap italiano uscite finora. La notte continua a scaldarsi con il DjSet di De Niro, torinese con la passione per il dub, l'hip hop e i ritmi downtempo, che l’ha portato a rappresentare l'Italia fino a New York. ChiuderÓ la serata il DjSet drum’n’bass Smash Project, crew valdarnese di dj e producers.

Ad aprire il ricco bouquet di artisti di Sabato 29 saranno i Basta! il quartetto locale dall’originale alchimia di strumenti. SarÓ poi il momento della band bluestep fiorentina dei 1016 West Franklin che passerÓ poi il testimone ai The Cyborgs, il duo che nella societÓ devota all’immagine ha deciso di restare nell’anonimato indossando una maschera da saldatore. Le loro performance e la ricerca delle radici del blues, fanno del sound della two man band il conquistatore dei palchi italiani.

L’headliner della serata vede le sue origini come cover band di Rage Against the Machine e CCCP. Il loro nome deriva dalla linea dell'autobus torinese che li conduceva verso la prima sala prove. Ecco i Linea 77. Uno dei nomi pi¨ importanti della scena rock italiana. Contraddistinti dalla potenza delle loro esibizioni live, il loro ultimo lavoro “La speranza Ŕ una trappola” introduce sonoritÓ nuove rispetto al passato. Una performance imperdibile.

La terza notte del Ne Pas Couvrir! sarÓ animata dal djset di RockIt AllStarz, l’allegra brigata di dj provenienti direttamente dalla redazione di Rockit, portale di riferimento per la musica indipendente italiana.

Domenica 30, la kermesse sarÓ introdotta dal classic rock dei valdarnesi DejaVu. Calcheranno poi il palco gli aretini Modern Blossom che intratterranno il pubblico con i loro suoni dark e new wave. Seguiranno i The Venkmans, affermata band fiorentina con l’energia del rock inglese mista alle atmosfere poliedriche dell’elettronica. In chiusura i Sycamore Age, sette elementi per un suono complesso, ricco di colori e armonie, una mano tesa ad un glorioso passato folk/progressive ed un’attenzione alle soluzioni pi¨ moderne.

Quest’anno sarÓ possibile sostenere il Ne Pas Couvrir! con il crowdfounding. Una raccolta fondi attuata tramite il sito “Produzioni dal Basso” che offre uno spazio in cui presentare il proprio progetto e raccogliere finanziamenti attraverso una sottoscrizione popolare. E’ sufficiente prenotare una o pi¨ quote su http://www.produzionidalbasso.com/pdb_2285.html impegnandosi ad onorarle nel caso venga raggiunto l’obiettivo minimo.

La novitÓ assoluta di questa edizione sarÓ la crescita dell’area food, che dedicherÓ grande attenzione alla scelta di alimenti e prodotti nel nostro territorio. SarÓ cosý possibile cenare con taglieri, pizza, fritti e stuzzicherie di vario tipo.

Immancabile il ne pART couvrir! la zona delle expo, fiore all’occhiello della manifestazione. Un’area ampliata che vedrÓ la presenza di esposizioni di pittori e poeti, writer e performance in genere. Gli artisti locali saranno affiancati dagli studenti dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze oltre ad artisti emergenti a livello Nazionale, il tutto nella ricerca di divulgare l'Arte a 360 gradi e creare una zona di libera espressione che fonda le radici nel concetto di "ne pas couvrir". Non coprire.

Come in ogni Festival che si rispetti, non mancherÓ la zona mercatino; all’interno del Ne Pas MarchŔ infatti sarÓ possibile ammirare ed acquistare artigianato locale frutto della fantasia, dell’ingegno e della dedizione di chi, con le proprie mani, crea l’ennesima forma d’arte che anima le colline delle Cave.

Durante l’intera manifestazione sarÓ possibile acquistare i biglietti per il concorso “Vinci lo Sziget”: in palio due abbonamenti Weekly Pass (camping) per un’intera settimana al Festival pi¨ grande d’Europa (estrazione domenica 30 Giugno).


Con il patrocinio di
Comune di Bucine

Con la collaborazione di
Comune di Montevarchi

Indirizzo
Cave di Santa Maria, Levane 52021 Bucine

Telefono
328 9281081 (rif. Marco)
347 1505391 (rif. Monia)

http://www.nepascouvrir.tumblr.com

Fonte: http://www.nepascouvrir.tumblr.com