Italy on english version Italia in italiano Italia en espaol
Welcome to 1° Italian Business Area Italy regions landscape world links sviluppo siti web Music, Cinema, arts, appointments, culture

1° Area Aziende Italiane

Bookmark and Share

Europa / Italia / Arezzo / / Montevarchi

Editoria / Internet / Webmaster

WEB 2015, il punto sulla rivoluzione internet

Il mondo ha una nuova dimensione fisica il cyber spazio

WEB 2015,  il punto sulla rivoluzione internet

Prendendo spunto da un articolo del sole 24 ore, indicato a fondo pagina, che vi invito a leggere: “ Distruzione digitale, perché il vortice web farà scomparire (o trasformerà) 4 aziende su 10 nei prossimi 5 anni”, sto riflettendo su quello che è lo sviluppo attuale di internet, quanto è stato recepito da utenti e operatori, quanti ancora non si sono resi conto che il mondo dove camminano ogni giorno è profondamente cambiato.

Secondo il citato articolo solo 25% dei manager è preparato realmente quello che sta attualmente accadendo e la cosa è chiara quando parlando con le aziende trovi reticenza perfino ad essere presenti su internet; specie in Italia molti dipendenti, titolari, professionisti, sono totalmente impreparati all'utilizzo del mezzo e quel che più grave si dicono non interessati ad apprendere nemmeno i concetti di base, come le regole per un semplice invio di una mail.

Ecco, queste persone sono paragonabili agli amanuensi dopo Gutenberg, destinati a conventi per eremiti e musei.

Grazie alle tecnologie che consentano la presenza in rete a costo zero; l'accesso a internet e la conseguente presenza nella rete, costituisce un fattore di esistenza nella vita pubblica, commerciale e sociale, che per un soggetto privato può essere anche relativamente importante, ma imprescindibile per chi ha un qualsiasi tipo di attività rivolta ad altre persone; per tanto il punto si già è spostato da “essere su internet e non esserci”, a “ esserci emergendo o essere sommersi negli oceani di dati di iper-informazione”,

Quindi non si tratta più di esserci in qualche maniera, perché anche se non volete oramai siete in rete, ma di puntare ad emergere, investendo in prodotti web che si distinguano per qualità, comunicazione e contenuti, ma sopra a tutto far emergere il messaggio che voi volete comunicare e non quello che è comunicato da altri per conto vostro.

La presenza sul web va curata e mantenuta investendo non solo nella produzione , ma anche nella manutenzione e aggiornamento, come si investi nella manutenzione e aggiornamento di macchine utensili dei laboratori; nessun sarto vorrebbe lavorare con forbici che non tagliano.

Pertanto, nonostante la tecnologia consenta produzioni a prezzo presso che zero, il costo reale per essere presente su internet ed emergere, è attualmente divenuto estremamente più alto rispetto qualche anno fa, i budget destinati a un progetto economico e un progetto che si possa definire professionale, si sono distanziati, allargando di non poco le differenze per la produzione di foto sempre più professionale, video, grafica, programmazione, pubblicazione contenuti, multiaccessibilità dai dispositivi, aggiornamenti, tecnici, grafici, comunicazione, etc..

Tanto per dare un idea di quanto stia mutando e complicando velocemente il web, da Aprile 2015 Google ha inserito nel proprio algoritmo la valutazione del sito Responsive, che vuol dire non solo visibile su dispositivo mobile, ma graficamente adattato a tale dispositivo; questo significa che tutti coloro che hanno investito sul web, dovranno prevedere un aggiornamento del proprio sito a finché supporti tale caratteristiche.

Esistono dei sistemi che aiutano a creare prodotti capaci di adattarsi a dispositivi desktop e mobile, ma concettualmente il tipo di comunicazione a cui approdano questi dispositivi e totalmente differente; quindi sarà chiaro che chi sarà disposto a investire in una doppia programmazione, desktop / mobile, avrà un vantaggio rispetto al concorrente che ha investito su un sito che adatta il minimo, per avere il valore responsive, in molti casi peggiore del sito desktop professionale in tanti fattori.

Altro esempi della continua evoluzione a cui è necessario correre dietro possono essere la Cookies Law Italiana del maggio del 2014 , che ha imposto di modificare una quantità infinita di siti basati sul web 2.0 e reti sociali; gli attacchi informatici sempre più frequenti impongono di aggiornare i linguaggi di programmazione e di sistema dei server , che devono essere allineati per poter funzionare correttamente; lo sviluppo della rete, dei nuovi dispositivi e linguaggi di programmazione, modificano il gusto e l'estetica delle produzioni web evolvendole di giorno in giorno.

Produzioni basate su qualcosa di impersonale adattato a un numero infinito di aziende non faranno altro che condannare la vostra comunicazione nel limbo di milioni di produzioni analoghe, se volete emergere, sarà fondamentale un valore aggiunto alla vostra presenza web.

Stai leggendo e ti sfugge tutto questo e non ne capisci il senso? Sarà il caso che inizi ad approfondire la cosa, perché non rientri nel 25% dei manager preparati alla distruzione digitale.

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2015-06-24/distruzione-digitale-perche-vortice-web-fara-scomparire-o-trasformera-4-aziende-10-cinque-anni-230721.shtml?uuid=

http://www.bitit.it

Fonte: http://www.bitit.it


Jordan adidas nike on-line