Moto Gp.2012 prima gara Qatar Stagione nuova, moto nuove, vecchie conferme

Moto Gp.2012 prima gara Qatar

Stagione nuova, moto nuove, vecchie conferme

| | | | Medio Oriente | --- Motocicli | Associazioni | Notizie --- il: 09/04/2012


Conclusa la prima gara della stagione 2012 del moto mondiale, la moto GP con le nuove cilindrate di 1000cmq, ci conferma le certezze con cui abbiamo chiuso il 2011, e i test 2012.

Stoner sembra quello in grado di fare la differenza; anche se ieri costretto ad un terzo posto per un problema fisico; Lorenzo freddo e velocissimo con una Yamaha che sembra essere la moto pi equilibrata in assoluto; Pedrosa velocissimo in grado di competere con i concorrenti sopra citati.
Dietro il nuovo Crutchlow, e Andrea dovizioso con le Yamaha; distanziato Nicky Hayden, Valentino Rossi 10# demotivato da una moto che non riesce proprio a guidare.

La novit di quest'anno sono le CRT moto con telaio prototipo e motore di serie modificato; altra categoria alla stessa riga di partenza, per rinfoltire la griglia che altrimenti sarebbe quasi vuota, visto le defezioni; solo tre case ufficiali al via in moto GP , Honda, Yamaha e Ducati.

La prima gara dunque finita con la vittoria di Lorenzo; con una moto nettamente pi lenta, ma decisamente pi gestibile anche nel consumo delle gomme; dietro Pedrosa e Stoner , poi le Yamaha del team Tech3, Spies 11# dolorante per una caduta nelle prove; Hayden 6# ma con dei tempi nettamente pi lenti dei primi 5 piloti , Valentino ritardato da un contatto con Barbera, pur girando nei tempi di Hayden solo 10#.

Le parole di Rossi dopo gara sono state una mazzata per il team Ducati; la moto non si riesce a guidare e lottare per il 6 posto non certo l'obbiettivo di un pluricampione del mondo; la moto se pur migliorata continua ad avere problemi di inserimento sull'avantreno, che in Ducati fino ad adesso non riescono a risolvere.

La struttura del motore a L di 90 gradi di Ducati, rispetto al motore in linea della Yamaha e il V, stretto Honda, pu essere un problema strutturale non trascurabile sul bilanciamento pesi e la dinamica della moto; senza considerare che Honda per ottimizzare il bilanciamento pesi ha spostato il serbatoio della moto sotto la sella del pilota; a Maggio arriver il telaio modificato per Ducati, speriamo con questo possano trovare le soluzioni necessarie per poter permettere a Valentino un passo in avanti fondamentale per la stagione e il futuro del connubio con Ducati.

Nota di merito a Colin EDWARDS primo delle CRT con NGM Mobile Forward Racing motore BMW, con una prestazione nettamente superiore alle altre CRT , pur imparagonabile alle motoGP

Appuntamento a Jerez, Spagna, 29 Aprile

nella foto, la presentazione dei piloti della MotoGP e CRT diffusa su twitter da Valentino Rossi


Fonte: https://twitter.com/#!/ValeYellow46


Data pubblicazione: 09/04/2012


olio extra vergine di oliva biologico